diodoros

L’olio della Valle dei Templi

Il Parco Archeologico della Valle dei Templi di Agrigento ha affidato alla Val Paradiso la cura dei secolari ulivi del Parco e la promozione e commercializzazione dell’olio ottenuto a marchio Diodoros .

L’olio della Valle, rappresenta un esclusivo progetto di valorizzazione della cultura e civiltà siciliana; i secolari ulivi da noi curati, sono dei veri monumenti viventi e rappresentano un bene storico, patrimonio dell’umanità, ricco di valori simbolici ed istituzionali legati all’ulivo e al suo frutto.

Diodoros è un extravergine di alta qualità così come attestato dai numerosi premi e riconoscimenti ottenuti nei concorsi nazionali riservati agli oli di grande pregio:

parco
    • 2° Classificato Orciolo d’Oro 2012
      21° Concorso Nazionale oli extra vergini Gradara (Pesaro)
    • Menzione speciale Morgantinon 2012
      3° Concorso Regionale Morgantinon oli extra vergini di oliva
    • Menzione di qualità – L’Oro d’Italia 2012
      3° Concorso Nazionale degli oli extravergine Italiani le “Gocce D’Oro”
    • Riconoscimento Premio Orciolo d’Oro
      15° Concorso Nazionale oli extra vergini Gradara (Pesaro)
    • Diploma di Gran Menzione
      XV Concorso Internazionale Leone d’Oro dei Mastri Oleari

Diodoros

Il marchio DIODOROS è un omaggio a Diodoro Siculo, storico greco di Agyrion (oggi Agira-Sicilia) autore di una storia universale, la Bibliotheca Historica, che del territorio di Akragas così racconta:

A quei tempi la città e il territorio di Akragas vivevano una condizione di grande benessere…
C’erano vigneti di eccezionali dimensioni e bellezza, e la maggior parte delle terre era coperta di ulivi,
la cui abbondantissima produzione era destinata al commercio cartaginese…

Diodoro Siculo Biblioteca Historica, XIII, 81,4

diodoros_bottle
diodoros_logo

Diodoros è l’Extra Vergine prodotto dai secolari ulivi che adornano l’incantata Valle dei Templi di Agrigento tra il Tempio di Giunone, il Tempio della Concordia e i resti dell’antica Akragas.
L’olio della Valle è il frutto di una convenzione tra il Parco Archeologico e il Frantoio Val Paradiso cui sono stati affidati, in esclusiva, la raccolta, la spremitura delle olive e l’imbottigliamento a marchio Diodoros.

parco